Moda, fashion e creatività conquistano Reggio

Glamour, stile, charme, eleganza, atmosfere da mille e una notte. Tutto questo è stato racchiuso nella presentazione ufficiale della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer (CNGFD) svoltasi presso il palazzo della Provincia di Reggio Calabria. Così, per un giorno, il salone Monsignor Ferro si è trasformato in un red carpet da sogno, che ha visto sfilare – tra flash e le interviste a cura di Davide Nucera – i giovani fashion designer e gli stilisti, eccellenze del Made in Italy, accompagnati ciascuno da una modella, indossatrice di una delle loro creazioni ma, anche, illustrissime personalità del mondo della moda, dell’arte, della cultura, del cinema, della musica. A fare da cornice il quartetto d’archi dell’Orchestra Giovanile del Teatro «Francesco Cilea». Madrina del red carpet la principessa Sirena Monica Imelda Lambertini. Special Guests: Filippo Stabile, danzatore internazionale e autore delle coreografie di registi, come Cristina Mazzavillani Muti, e di compositori come Nicola Piovani, e Giuseppe Fumo, attore di «Anime Nere», film vincitore di 9 David di Donatello. «Dopo Taormina», ha detto Alessandra Giulivo, direttore generale della CNGFD, «abbiamo presentato il nostro progetto a Reggio Calabria, sede operativa della Camera, per poi proseguire il nostro tour tra Roma, Firenze, Milano e Palermo. La CNGFD coordina e promuove lo sviluppo dell’arte in senso lato e della moda in Italia e nel mondo. La nostra priorità assoluta è sostenere i giovani fashion designer dando vita ad eventi che tengano conto della nuova generazione, offrendo possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità, attraverso la realizzazione di workshop dedicati alla moda e stage in aziende importanti di moda. Gestiremo rapporti con le Accademie e le Università, le scuole, con Alta Roma, le Camera di Commercio, con i soggetti istituzionali. Il nostro motto è New Generation».

Una scommessa vinta, che ha coinvolto un grandissimo numero di persone, giunte per condividere un  momento così importante per la città di Reggio e per tutta la regione. «Realizzeremo la settimana della moda al Sud», afferma Giuseppe Fata, presidente della CNGFD. Un evento unico in Italia dedicato ai giovani fashion designer con la presenza, di anno in anno, di una grande firma internazionale che andrà ad impreziosire l’evento. Reggio Calabria, città metropolitana, diventerà il capoluogo della moda italiana per la nuova generazione, insieme a Taormina». A fare gli onori di casa, l’assessore provinciale alla cultura e alla legalità, Eduardo Lamberti Castronuovo, che, dopo i saluti di benvenuto, ha sottolineato l’importanza della cultura. «Voi del mondo della moda rappresentate l’aristocrazia della cultura. Questo è fondamentale perché la cultura è l’arte del bello e cosa c’è di più bello che la moda? Questa terra ha bisogno di manifestare la sua capacità di esprimersi così come state facendo voi. Non è vero che noi non abbiamo l’originalità e voi ne siete la dimostrazione». Per il vice sindaco di Reggio Calabria, Saverio Anghelone, la Camera Nazionale Giovani Fashion Designer è espressione diretta della moda che è sempre stata uno dei più importanti ambiti che ci ha contraddistinto nel mondo. «I giovani rappresentano una risorsa fondamentale, pertanto saremo vicini alla Camera supportandone i progetti». Tra i presenti Giovanna Ioppolo, vice presidente della CNGFD  e l’ospite d’onore, la principessa Costanza Afan De Rivera Costaguti Florio, presidente del Comitato nazionale «Italia Art & Fashion» e già vicepresidente di «Alta Roma». «È un grande giorno per la città di Reggio, poiché la Camera rappresenta una sfida vincente. Sarebbe bello poterla avere in tutte le Regioni perché aiutare i giovani stilisti è fondamentale. Il mondo della moda è difficile. Emergere vuol dire avere tanto carattere e voglia di andare avanti perché nel mondo c’è tanta concorrenza».

Parole di elogio sono state espresse anche dal presidente di Confindustria Reggio Calabria, Andrea Cuzzocrea, che ha manifestato il suo totale sostegno al progetto, visto il coinvolgimento dei giovani imprenditori, soffermandosi sull’importanza di creare sinergia con gli attori principali del territorio, soprattutto, nell’ottica dell’idea di una città metropolitana, per rendere competitive le piccole e medie imprese e il settore terziario sul mercato. A concludere l’incontro è toccato a Francesco Cannizzaro, consigliere regionale e provinciale con delega al Turismo e allo Spettacolo. «Oggi siamo qui per annunciare un momento straordinario, un progetto nazionale che io voglio definire una felice intuizione. Le istituzioni devono supportare questo percorso e noi siamo a vostra completa disposizione per dimostrare all’Italia intera che dal Sud, oggi, parte un nuovo messaggio positivo. Ed è con questa sinergia tra Calabria e Sicilia, ricca di eccellenze, che intendiamo andiamo avanti».

– www.laltracalabria.it ☆ http://laltracalabria1.wordpress.com

FOTO - Reggio Calabria Moda

ALTRI ARTICOLI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *