Fanno esplodere casa campagna con bombole gas, avviate indagini

Mamma e figlio avevano appena finito i lavori di ristrutturazione di una casa di campagna che, nella notte, è stata fatta esplodere con l’uso di due bombole a gas. Il fatto è avvenuto a San Giovanni di Zambrone, nel vibonese, dove ignoti dopo aver forzato la serratura dell’immobile hanno saturato l’ambiente di gas per poi far esplodere le bombole. Al momento dell’esplosione in casa non c’era nessuno. La deflagrazione ha provocato ingenti danni all’immobile, ancora in corso di quantificazione da parte dei carabinieri intervenuti sul posto con il maresciallo Alessandro Ragni per l’avvio delle indagini.

carabinieri-avviano-indagini

ALTRI ARTICOLI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *