Catanzaro – Premio Alda Merini, vince Mariangela Costantino

In città, il 4 luglio, più di cento poeti provenienti da ogni regione

Giuria Il premio Alda Merini, giunto alla IV edizione, anche quest’anno si conferma come la più importante manifestazione italiana riservata alla poesia inedita. Sabato mattina centinaia di poeti, provenienti da ogni regione, raggiungeranno, infatti, Catanzaro per rendere omaggio alla più grande poetessa del Novecento, ma soprattutto all’Accademia dei Bronzi, presieduta da Vincenzo Ursini, che ha avuto il merito di ideare e organizzare gratuitamente tale evento, senza alcun contributo pubblico, ad esclusione del partenariato assicurato dalla Camera di Commercio presieduta da Paolo Abramo. Insomma, il premio Merini, alla cui realizzazione contribuiscono anche le Edizioni Ursini e l’Associazione di volontariato “Anvos”,  è diventato uno dei più ambiti riconoscimenti letterari, tant’è che il numero dei partecipanti aumenta di anno in anno a ritmi vertiginosi.

Il premio, però, non è solo un appuntamento culturale fine a sé stesso. Di fatto, contribuisce realmente a sostenere il turismo locale, tant’è che alcune strutture ricettive hanno ricevuto decine di prenotazioni.

In attesa della premiazione la giuria, presieduta da G. Battista Scalise e composta da Vincenzo Ursini, Mario D. Cosco, Antonio Montuoro e Mauro Rechichi, ha definito la graduatoria dei cinque finalisti, assegnando il 1° premio assoluto (Targa di argento del maestro Michele Affidato e pubblicazione gratuita di una raccolta di liriche di cento pagine) alla poetessa Mariangele Costantino, di Reggio Calabria, per la lirica “Ti donerò i miei occhi”. Il 2° premio (targa di argento) è stato invece assegnato ex-aequo agli altri quattro finalisti, e cioè: Lucia De Cicco, di Cerisano, per la lirica “Novella Dante col suo Virgilio”, Gino Iorio, di Calvi Risorta, per la lirica “4 gennaio 2015” (dedicata a Pino Daniele), Angelo Napolitano, di Cosenza, per la lirica “Del pane fatto casa”, e Mario Roperto, di Vibo Valentia, per la lirica “In memoria di mio padre”. Segnalazioni d’onore e di merito andranno, altresì, a numerosi altri poeti.

Nel corso della manifestazione saranno consegnati anche i tre premi istituzionali inviati all’Accademia dei Bronzi dal Presidente della Repubblica, dal Presidente del Senato e dal Presidente della Camera dei Deputati. Tali premi andranno, rispettivamente a Mons. Antonio Cantisani, Roberto Coppola e Terri Boemi. I premi speciali “Merini”, che il sodalizio culturale catanzarese assegna ogni anno ad esponenti del mondo sociale o culturale, andranno invece ad Angela Paravati, direttore dell’Istituto penitenziario di Catanzaro, Caterina Tagliani, premiata per una lirica dedicata ad Antonio Benefico, e a Giuseppe Galati, artista di Acquaro, premiato per l’opera “Il nostro terzo mondo”.

Tutto pronto, quindi. Sabato, più di cento poeti provenienti da ogni parte d’Italia, alcuni dei quali di altissimo spessore letterario, “invaderanno” pacificamente i giardini di San Leonardo, confermando il loro sostegno ad una iniziativa che ormai ha varcato i confini nazionali.

“Questi eccellenti risultati – commenta Ursini – sono il frutto della collaborazione di alcuni amici e volontari (le attrici Adele Funciniti e Annarita Palaia, la giornalista Giulia Zampina, la poetessa Maria Pia Furina, lo studio “Fotovideando” e la ditta “Esselle” di Luigi Scicchitano) che hanno messo gratuitamente a nostra disposizione il loro talento, i loro mezzi e il loro tempo libero. Senza queste preziose collaborazioni, non avremmo raggiunto i risultati che oggi tutti c’invidiano”.

Il premio Merini è diventato, perciò, anche un momento importante di volontariato culturale. E non è poco, in una città che stenta a trovare la sua autentica identità.

***

Questi i poeti che hanno confermato la presenza alla manifestazione: Agresta Bernardina, Aloisi Silvio, Amelio Biagio, Angotti Rosy, Avarello Liliana, Baldelli Paolo, Barillaro Fiorella, Barresi Teresa, Benatti Graziella, Bordino Salvatore, Brogna Rodolfo, Brunasso Giuseppe, Calabretta Emanuela, Calabrò Nancy, Camellini Sergio, Cappella Anna, Capria Francesco Saverio, Caraglia Rosanna, Caramia Marica, Carnì Teresa, Chiappetta Angelo, Chisari Filippo, Cistaro Massimo, Console Saverio Angelo, Costantino Mariangela, Costanzo Carmela, Dagostino Mariateresa, D’Amico Francesco, D’Amico Vita, D’Anna Antonio, De Cicco Lucia, De Paola Antonia, Di Mauro Giovanni, Di Persio Valentino, Doglio Maria Antonietta, Dolce Fioravante, Donato Leo, Favazzi Mario, Errico Maria Carmela, Eucalipto Paola, Falabella Rosa, Famà Concetta , Ferrara Iolanda Erminia, Fornaro Maria, Frangipane Antonio, Fratto Parrello Nuccia, Furina Maria Pia, Galati Giuseppe, Gosti Francesca, Iorio Gino, Iannone Domenico, Lagrotteria Vincenzo, Lamanna Franca, Lapiana Pietro, Laugelli Maurizio, Lepera Massimiliano, Marrapodi Francesco, Mazzei Sina, Melchiorre Sergio, Merino Mirella, Mihai Veronica, Minniti Giuseppe, Morabito Caterina, Mosillo Maria Giulia, Napolitano Angelo, Nardo Domenico, Nicolazzo Silvana, Notaro Rocco, Olivadoti Francesco, Oriolo Antonella, Pace Marina, Palma Maria, Pazzini Maria Cristina, Pedatella Rocco, Pipicelli Pasquale Annunziato, Pitardi Mario Lucio, Politi Giovanna, Polverino Vincenzo, Pudano Pasqal, Pugliese Catia, Pullano Antonietta, Quaranta Lucia, Rizzo Caterina, Romeo Caterina, Roperto Mario , Rosarno Gaetano, Rossello Antonella, Rotella Ida Annamaria, Rotundo Gesuzza, Rotundo Sara, Russo Angelina, Russo Paola, Scardamaglia Pietro Ferdinando, Spadera Giuseppe, Stinchi Giuseppe, Tagliani Caterina, Talarico Maria Teresa, Tarzia Barbara, Tassone Bruno Agostino, Tortora Valentina, Trovato Maria Concetta, Vergoni Gilberto, Verzì Elena, Vespari Marco, Villirillo Luigi, Zaccone Francesco e Zappalà Filomena.

Premio Merini, opera di Caterina Rizzo

ALTRI ARTICOLI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *